Attività

Se oggi il turismo è la voce numero uno dell’economia della zona, nel passato era invece costituita dalla pesca e dall’agricoltura, da sempre la principale vocazione dei rivieraschi. Ancora oggi, infatti, i pochi agricoltori rimasti prediligono la coltura della vite, da cui si ottengono vini di grande qualità, dell’olivo, da cui nasce un ottimo olio, e dei limoni, coltivati all’interno di orti e giardini. Se nel Cinquecento a Monterosso si praticava addirittura la tonnara, oggi sono poche le barche visibili all’orizzonte e le donne che nei “carugi” portano in testa pesanti cassette di pesce. Resiste solo la pesca delle acciughe monterossine, dall’inconfondibile colore grigio lucente e dall’ottima qualità delle carni.

Richiesta disponibilità

Inoltra una richiesta di disponibilità