it en de fr es
 
 
Home   |   Il consorzio   |   Operatori turistici   |   News   |   Eventi   |   Contattaci
Ricerca full text Esegui la ricerca
Cucina
La cucina delle  Cinque Terre è una cucina povera, erede di una tradizione millenaria legata alla storia del territorio. Acciughe e limoniI piatti di oggi conservano infatti le caratteristiche di quelli di un tempo, come il rispetto dei profumi e dei sapori.
Il pesce fa da padrone: acciughe, orate, branzini, totani, seppie, polpi e calamari sono tra i principali ingredienti di molti piatti. Portate impreziosite dalle essenze aromatiche che crescono in tutta l’area, come origano, timo e maggiorana, condite dal locale olio di oliva e innaffiate con i superbi vini bianchi della zona. E, a proposito di verdure, coltivate ovunque negli orti, largo spazio alle torte e ai minestroni vegetali, preparati con borragine, bietole, cavoli, carciofi, patate e porri. Pochi, infine, i piatti di carne, quasi del tutto limitati a pollame e conigli di allevamento.

Credits  |  Mappa  |  Note legali Progetto cofinanziato Mis. 3.5 – Docup Ob. 2 (2000-2006) – Regione Liguria